Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 8 novembre 2016

Organizzare il guardaroba dei bambini

Qui nel Salento fa ancora caldo, ma è comunque tempo di acquisti di qualche nuovo capo più pesante e dunque è anche ora di riorganizzare gli armadi. Credo che il guardaroba dei bambini vada organizzato spessissimo, soprattutto quando si riassortisce, altrimenti diventa tutto molto caotico. Per me è fondamentale avere tutto a posto per trovare la combinazione giusta in fretta quando devono vestirsi.
Il mio metodo è questo:

giovedì 13 ottobre 2016

8 cose che dovresti sapere sull’allattamento

L’allattamento è un argomento spinoso. Sì: perché spesso ci si scontra, soprattutto tra mamme, ognuna dice la sua e si finisce per risultare divise in due gruppi, quelle che allattano e quelle che non lo fanno. E io questo scontro, sinceramente, non l’ho mai capito perché penso che siamo tutte sulla stessa barca, quella delle mamme che hanno a cuore la corretta nutrizione dei propri bambini.
Ho allattato quattro anni della mia vita. Due anni la prima figlia e un po’ più di due anni il secondo… Ecco 8 cose che, secondo me, tutte dovremmo sapere sull’allattamento.

lunedì 10 ottobre 2016

Matite colorate in fondo al mare, un bel libro per ragazzi

Matite colorate in fondo al mare è il libro che la maestra di mia figlia, insieme alle maestre di altre classi quarte dello stesso istituto, ha scelto di leggere in classe, con i bambini. Trovo che sia molto bello che si legga in classe un intero testo di narrativa; non è un fatto scontato. E trovo bello che ci sia stata una ricerca seria e che la scelta sia caduta su un testo che affronta un tema estremamente attuale: l’immigrazione. Uno dei compiti più difficili di noi educatori, genitori e insegnanti, è dare ai bambini gli strumenti per imparare a leggere e interpretare la realtà, a orientarsi in questo mondo così complesso. E… il libro giusto è un ottimo strumento per aiutarci in questa impresa.

mercoledì 2 marzo 2016

Say No to Junk Food!

Immagine di Funeral for My Fat
Abbiamo sempre meno tempo da dedicare alla preparazione dei pasti e sempre più spesso, un po’ per fretta, un po’ per abitudine, un po’ perché non abbiamo voglia di affrontare i capricci dei nostri figli, portiamo in tavola quello che in inglese si chiama junk food e in italiano definiamo cibo spazzatura.
Nessuno di noi vorrebbe portare in tavola junk food, eppure lo facciamo, qualche volta persino inconsapevolmente, perché in questa categoria di prodotti rientrano anche tanti piatti pronti o semilavorati, pubblicizzati proprio come alimenti per bambini; sono comodi, veloci e spesso li compriamo senza pesarci troppo.
Sappiamo veramente cosa portiamo in tavola? Leggiamo le etichette degli alimenti industriali che offriamo ai nostri figli? Conosciamo le proprietà dei cibi? In molti casi, purtroppo, la risposta è no.

domenica 28 febbraio 2016

Educazione alimentare e bambini



Molti bambini mangiano male e l'Italia, purtroppo, detiene il primato negativo europeo di bambini e adolescenti sovrappeso. Secondo gli ultimi dati del sistema di sorveglianza Okkio alla Salute (2014) oltre il 30% dei bambini italiani pesa più di quanto dovrebbe, con una prevalenza del problema nelle regioni del Sud e del Centro. Il sovrappeso e l'obesità non sono un fatto estetico, ma un'importante questione di salute e questi dati dovrebbero farci riflettere sull'educazione alimentare che trasmettiamo ai nostri figli.

sabato 27 febbraio 2016

Growhub, quando le donne fanno impresa

Sono sempre più numerose le donne che fanno impresa o si mettono in proprio; spesso la decisione sopraggiunge dopo la maternità, quando si desidera rientrare nel mondo del lavoro o, più semplicemente, nasce l'esigenza di crearsi un'occupazione a misura delle proprie esigenze, che non vuol dire lavorare di più, ma lavorare in maniera diversa. 

venerdì 12 febbraio 2016

Tre ricette con la verza rossa

La verza rossa, o cavolo cappuccio rosso, è uno dei miei alimenti di stagione preferiti. Fino a qualche anno fa non era facilmente reperibile, specie nella grande distribuzione, ma ultimamente la trovo spesso anche al supermercato. Le qualità nutrizionali sono molto simili a quelle della verza verde; è cioè ricca di vitamine e minerali, povera di calorie e amica dell’apparato gastrointestinale. Ha, però, una marcia in più: il colore rosso, infatti, è dovuto alla presenza di antociani, sostanze preziose per l'elevato potere antiossidante. Tutti i vegetali di colore rosso hanno questa importante qualità.

La stagione della verza rossa va da settembre/ottobre a marzo/aprile. È dunque un prodotto tipicamente autunnale e invernale. Si cucina in pochissimo tempo e, quando è molto tenera, può essere consumata anche cruda, in insalata, abbinata, per esempio, a mele o pere e cipolle. Io la cucino principalmente secondo le tre ricette che troverete in questo post.

mercoledì 3 febbraio 2016

Mamme con partita Iva, il Jobs Act 2016 non basta


Ho aperto la partita Iva nel 2005, in tempi in cui quasi non se ne parlava. Il cosiddetto popolo delle partite Iva era ignorato, a me però sembrava bello poter lavorare per più aziende e costruirmi una professionalità tutta personale, un lavoro autonomo, mio. Infatti è stato bello e lo è ancora. Mi piace molto quello che faccio, ma non per questo devo essere tutelata meno delle altre categorie di lavoratori.

martedì 2 febbraio 2016

Cupcake con i coriandoli per Carnevale

Questi cupcake con i coriandoli sono molto semplici da realizzare e trovo che siano adatti a una festa di Carnevale per bambini. La ricetta è nata sabato scorso; stavo cercando un’idea per Carnevale ma i miei negozi preferiti di articoli per la pasticceria non avevano niente in tema ed erano tutti proiettati su San Valentino. Poi ho visto una confezione di pirottini con tante palline colorate, che mi davano proprio l’idea dei coriandoli e una bustina di confettini a forma di coriandoli che, tra l’altro, riprendevano le stesse tonalità dei pirottini. Così, mi sono immaginata questi cupcake… con tanti coriandoli… Ecco la ricetta.

mercoledì 27 gennaio 2016

5 modi per abbinare la gonna di tulle

Dopo gli acquisti per i saldi invernali viene il momento più divertente: decidere i vari abbinamenti. La gonnellina in tulle, il capo che non avrei pensato di acquistare, mi ha ispirata tantissimo. Appena l'ho avuta tra le mani ho pensato a un abbinamento in stile rock romantic. 
Poi, guardando bene questa gonna in tulle e sbirciando nel guardaroba di Ludovica ho trovato altri abbinamenti che mi piacciono molto.

lunedì 25 gennaio 2016

Saldi invernali bambini, cosa comprare


I saldi invernali sono ormai agli sgoccioli e non c'è più molto tempo per approfittarne. Come avevo scritto in un post di qualche tempo fa non sono convinta che comprare ai saldi per i bambini sia così conveniente. Per gli adulti il discorso è diverso, ma le esigenze dei nostri figli cambiano talmente in fretta che si rischia di avere i cassetti pieni e niente da fargli indossare. Ci sono, però, alcuni capi selezionati che secondo me conviene comprare ai saldi invernali. Quali?

martedì 19 gennaio 2016

Feste di Carnevale originali, da scoprire con i bambini

Se come me sei nato in un posto in cui il Carnevale si festeggia a più non posso, non puoi non amarlo. Per i bambini, poi, può trasformarsi in una bellissima occasione di divertimento.
Di meravigliose tradizioni carnevalesche l’Italia ne ha tante, da Sud a Nord, e sarebbe veramente magia se si potesse partire all’avventura per scoprire le più belle. Una controllatina alle proprie gomme auto, una valigia piena di costumi colorati e via.
Le iniziative in tutta Italia saranno numerosissime. Ve ne voglio segnalare tre.

giovedì 14 gennaio 2016

Biscotti con i fichi secchi (ricetta della nonna)

Questa ricetta dei biscotti con i fichi secchi è stata un’idea di mia mamma quando, nel week-end, si è accorta che avevamo una certa quantità di fichi secchi che stavano diventando duri. È stata una sua prova e a noi il risultato è piaciuto. Se avete fichi secchi da smaltire e avete voglia di provare la ricetta dei biscotti della nonna Angela, eccola:

giovedì 1 ottobre 2015

Vivere la vita non è un fatto scontato, la Giornata internazionale delle persone anziane

Oggi si celebra la giornata internazionale delle persone anziane. È un’iniziativa promossa dall’ONU, 25 anni fa. Oggi, quindi, si celebra la venticinquesima giornata internazionale delle persone anziane. Ricorrenza che non conoscevo finché non mi è stato chiesto di scriverci un articolo. Ricorrenza che mi ha portato a riflettere sulla possibilità che ognuno di noi ha di diventare anziano.

Invecchiare, entrare a fare parte della popolazione degli anziani, non è un fatto scontato. Ho conosciuto tante persone che non sono mai diventate anziane. Per esempio, l’ultima immagine che ho di mio padre è di un uomo più giovane di me, perché la sua vita si è interrotta a 34 anni. Per certi versi questo paradosso ha anche una sua poesia, però è triste. Non invecchiare, dunque, è triste. Diventare anziano, invece, vuol dire avere la fortuna di vivere la vita. Forse sono concetti scontati, però non ci pensiamo mai...

mercoledì 30 settembre 2015

Smettere di allattare un bambino di due anni

Allatti ancora? Quante volte mi sono sentita rivolgere questa domanda...
Ho allattato due anni, per due volte. In totale ho allattato quattro anni. È stata una delle esperienze più belle, più difficili, più totalizzanti, più animali, più umane, più… della mia vita. Allattare è una faccenda maledettamente complicata, ma nessuno te lo dice, come sostiene una mia carissima amica.

Si parla tanto di allattamento e dei relativi benefici ma poi, all’atto pratico, la maggior parte delle donne resta sola, a chiedersi come fare per nutrire nella maniera più efficace quel fagottino, minuscolo e indifeso, oggetto del suo più immenso amore.

martedì 22 settembre 2015

Semifreddo alla Nutella

Questo semifreddo alla Nutella è un esperimento culinario che nasce dalla voglia che ho ultimamente di fare il gelato in casa. Inizialmente, infatti, voleva essere un gelato alla Nutella, ma poi, come spesso mi succede quando sperimento ricette nuove in cucina, in corso d’opera ha cambiato aspetto ed è diventato un semifreddo. Vi avverto: quella che state per leggere è una ricetta tutt’altro che light, ma ogni tanto ci vuole.

venerdì 18 settembre 2015

Se il bambino ti distrugge la casa, forse la tua non è una casa a misura di bambino

Ci sono bambini tranquilli e bambini che tendono ad arrampicarsi ovunque, a mettersi continuamente in pericolo e a combinare pasticci. Ci sono case a misura di bambino e case troppo fragili per essere a misura di bambino.

Credo che l’età di massima abilità distruttrice sia quella compresa tra 2 e 4 anni; quindi possiamo affermare che il problema, per fortuna, ha una durata relativamente breve. Fino a qualche tempo fa non avevo grossa esperienza in materia, ma ci ha pensato mio figlio a insegnarmi cosa vuol dire, tanto che ho dovuto riorganizzare completamente la casa per renderla a misura di bambino.

giovedì 17 settembre 2015

BABI, il villaggio educativo all’interno della Fiera del Levante

In questi giorni, a Bari, c’è la Fiera del Levante, una delle principali fiere del Mediterraneo e, all’interno della fiera, c’è BABI, un salone educativo dedicato all’infanzia; un’evoluzione di Lilliput, l’evento per famiglie con bambini, nato e cresciuto negli spazi della Fiera di Bergamo. E già questo mi piace. Mi piace che ci possa essere una simile collaborazione tra Nord e Sud, tra Fiera e Fiera, tra Bambini e Bambini, Famiglie e Famiglie.

giovedì 2 luglio 2015

Cosa fare a Gallipoli con i bambini, di giorno

L’estate è arrivata, e qui a Gallipoli, almeno in questo periodo, ci sono tantissime famiglie con bambini. Ho quindi pensato di pubblicare una breve guida sulle attività adatte ai più piccoli.

Gallipoli è una lingua di terra circondata dal mare; le famiglie con bambini che vengono in vacanza qui si aspettano soprattutto due cose: tanti bagni e giochi in spiaggia. Le spiagge sono tantissime, ma non sono tutte uguali. Prevalentemente sono molto adatte ai bambini perché l’acqua è bassa e i fondali sono sabbiosi; esistono, però, anche zone in cui l’approccio è meno dolce, per la presenza di scogli. I lidi attrezzati sono numerosi e non tutti offrono gli stessi servizi; anche i prezzi sono piuttosto variabili, in base alla zona e all’offerta. Per esempio, alcuni lidi prevedono il servizio di baby club e altre attività per bambini. Chi volesse venire a Gallipoli in periodi fuori stagione (i più adatti per famiglie con bambini), deve sapere che molti lidi attrezzati aprono ad aprile e chiudono a fine ottobre/inizio novembre. La stagione quindi è molto lunga.